Con il Balduzzi si potrà giocare on line dai pubblici esercizi?

Categorie News: 

news casinoPer gli operatori del settore gioco, la conversione in legge del decreto Balduzzi ha di fatto reso il suo testo un vero e proprio riferimento per la materia.
 
Nel frattempo mancano pochi mesi al primo gennaio 2013, quando entreranno in vigore le sanzioni per pubblicità non corrette e le avvertenze rivolte ai giocatori per sponsorizzare un gioco
 
E' importante che, quanto prima, gli operatori si uniformino e dotino le loro sale con informative e  cartelli che avvertano e informino il giocatore, dalle percentuali di vincita al gioco responsasbile.
 
Non di poco conto le sanzioni che verranno inflitte in caso di mancata osservanza, in linea con quelle previste per chi rende possibile il gioco ai minori. Tutto sarà garantito da numero di controlli molto elevato e già pianificato, circa 10.000 all'anno. Ovviamente tutto è riferito a coloro che sono già registrati nella rete ufficiale del gioco pubblico.
 
Un esempio su tutti, è fatto divieto per i pubblici esercizi fornire la possibilità di giocare, con apparecchi telematici, a giochi resi fruibili da concessionari che hanno solo l'autorizzazione per i giochi a distanza.
 
Questi soggetti, infatti, non hanno alcuna autorizzazione per il gioco dal vivo. C'è da dire che qualche evidente contraddizione in termini questa legge la porta. Se per esempio il gestore di un locale pubblico fornisce ai clienti un qualsiasi supporto per poter giocare (es. un cellulare, un palmare, un tablet ecc.) ciò risulta vietato, ma lo stesso cliente può tranquillamente giocare con il suo.
 
Cosa succede, per esempio, agli Internet Point? Dovranno vietare ai propri utenti di poter giocare sui siti di scommesse internazionali?
 
Queste domande sono ancora in attesa di risposta, ma nel frattempo gli operatori cercano di adattarsi sia per risultare in regola ai controlli che dal punto di vista software ed harware in tema di minori.
 
Giocare online nei pubblici esercizi di Daniele Paveniti - Con la discussione del Decreto Balduzzi ci si interroga ora se i pubblicizi esercizi potranno permettere di giocare online. - Data: