Les Ambassadeurs, lo storico casinò di Londra, viene messo in vendita

Categorie News: 

Non è solo il settore del gioco online che fa parlare continuamente di se: tra notizie di crisi e salvataggi da fallimenti, anche i casinò terrestri danno il loro bel po da fare ai giornalisti.
 
Il casinò all’attenzione della cronaca questa volta però non è italiano, bensì lo storico e leggendario casinò di Londra, il Les Ambassadeurs.
 
Il casinò è inserito nel più grande edificio del Cown Estate appartenente allo stesso proprietario sin dal 1537, ai tempi di Enrico VIII. Quest’ ultimo ha deciso di mettere in vendità il casinò interno per la ragguardevole cifra di 50 milioni di sterline.
 
Il Les Ambassadeurs, anche noto tra i giocatori come Les A,  è uno dei casinò più esclusivi di Londra che si affaccia sull Hide Park e la cui quota di iscrizione per giocarvi è di 25000 sterline l’anno, rendendolo pertanto uno dei casinò esclusivi per l’alta borghesia londinese.
 
Tra i suoi clienti più popolari può puntare sul famosissimo uomo d’affari, nonché padrone di Topshop, Philp Green. Nel casinò si reca almeno 2 volte all’anno e nel 2004 ha anche registrato il suo record personale vincendo ben 2 milioni di sterline alla roulette.
 
Les Ambassadeurs invece, ha aperto per la prima volta nel 1941 ad Hanover Square grazie all’uomo d’affari John Mills. Solo nel 1950 è stato trasferito ad Hamilton Place dallo stesso Mills che lo ha gestito fino al 1981 per cederlo poi alla London Clubs International. Ma bisogna attendere il 2006 quando nel contratto è subentrata la famiglia Sampoerna.
 
Il casinò in se, oltre ad un edificio storico in cui è inserito, dipone anche di una vasta zona fumatori in giardino dove si può giocare lo stesso. Il lusso e le raffinatezze in un posto di questo genere si sprecano. Le uniche incertezze risiedono nel fatto che la cifra chiesta dal proprietario del Crown Estate sembra un po alta rispetto all’attuale tendenza economica.
 
Sembra infatti improbabile trovare ora degli acquirenti che possano o vogliano sborsare 50 milioni di sterline per investirle in un settore, quello dei casinò live, che è in piena crisi economica e soprattutto anche in piena totale concorrenza considerando i progetti del magnate Sheldon in Spagna e quello della più vicina francia con il nuovissimo complesso a Marsiglia.
 
Il casinò londinese infatti non può vantare la stessa metratura e rappresenta attualmente un luogo di nicchia considerando l’esclusività della clientela richiesta
 
In vendita il casinò di Londra Les Ambassadeurs di Daniele Paveniti - Lo storico casinò londinese Les Ambassadeurs è stato messo in vendita. Ecco le ragioni di tale scelta. - Data: