Micorgaming e i suoi casino online fuori dagli Usa

Categorie News: 

news casinoL'indomani del Venerdì Nero negli Stati Uniti dopo che i siti di pokerstars e fulltilt poker sono stati bloccati, c'è un'altra vittima.
 
I casinò online della Microgaming hanno infatti annunciato che per il momento per non incorrere in eventuali sanzioni amministrative o penali escono dal mercato delle scommesse online negli Stati Uniti. Lentamente abbandonano tutti la piazza dopo ciò che è avvenuto ai colossi del poker.
 
I casino online e i siti di scommesse online della Microgaming hanno continuato a funzionare negli Stati Uniti a seguito della promulgazione della UIGEA 2006, anche se alcuni di loro erano stati ritirati essendo considerati dal governo federale come dei veri e propri fuori legge. Tuttavia, sembra che ora i tempi sono cambiati e l'ultimo giro di vite sulle poker room in internet sia agli sgoccioli.
 
A seguito di messaggi inseriti dai giocatori e dagli affiliati nei forum online nei giorni scorsi, tanti dei casinò della Microgaming hanno annunciato la loro uscita dal mercato degli Stati Uniti, inclusi tutti i siti del gruppo Fortune Lounge, come Platinum Play, Royal Vegas, 7 Sultans e Vegas Palms, nonché il famoso gruppo Jackpot Factory che comprende All Jackpots e All Slots. Girano voci che anche altri siti li seguiranno a tappeto.
 
Che cosa significa tutto questo per giocatori appassionati dei giochi del casinò online? A differenza di PokerStars, Full Tilt e Absolute Poker, che sono stati chiuse dai procuratori degli Stati Uniti a New York prima di ottenere una offerta per la riapertura dei siti per permettere ai giocatori di ritirare i loro fondi, questa azione sembra essere volontaria e quindi non ci aspettiamo lo stesso problema quando si tratta di conti dei casino.
 
Tuttavia, la revoca dei fondi potrebbe richiedere un po’ più del solito per essere completata e portata a termine, e naturalmente cercheremo di aggiornarvi su tutto ciò che sta accadendo negli stati nel presente e nel futuro e se ci saranno dei cambiamenti di direzione da parte del governo USA dopo il Black Friday che ha colpito il mercato del poker online.
 
Microgaming chiude i suoi casino online negli Usa di Daniele Paveniti - Dopo ciò che è accaduto alle grandi compagnie di poker, anche Microgaming decide di chiudere le sue piattaforme di casino online ai giocatori Usa. - Data: